martedì, dicembre 11

Sformato di patate con taralli e sottiletta

Ciao girls, ieri sera avevo voglia di preparare una ricetta gustosa ma di facile realizzazione. Dopo mille ripensamenti ho scelto tre ingredienti che non possono mai mancare: patate, taralli e sottilette. Non storpiate la bocca perchè vi stupirò ^.^ Ecco cosa ha partorito il mio forno:

Ingredienti per 2 persone:
- 5 patate di media grandezza
- 15 taralli gusto classico Fiore di Puglia
- 1 uovo
- 100 ml di panna da cucina
- 1 sottiletta light Inalpi
- sale q.b.
- pepe q.b.

Procedimento:
1) In una pentola colma di acqua bollente lessate le patate per 20 minuti. Scoletele, eliminate la buccia avendo cura di non romperle. Tagliatele a fette.

2) In una terrina tritate il più possibile 10 taralli Fiore di Puglia


3) In un piatto sbattete l'uovo, la panna, un pizzico di sale e pepe. Create una crema omogenea: 


4) Rivestite una pirofila con carta forno. Ungete quest'ultima con olio e date una spolverata di taralli. E' fondamentale che siano presenti anche sul bordo. Più ne metterete, più avrete una gustosa crosticina. Accendete il forno a 170°.

5) Disponete le patate sulla teglia e versatevi sopra la crema che avete precedentemente creato con uova e panna: 


6) Guarnite la teglia con pezzetti di sottiletta Inalpi e gli ultimi taralli tritati rimasti:


7) Infornate a 170° per 30 minuti. Tenete sempre d'occhio il forno onde evitare che la sottiletta si bruci.

Questo è il risultato finale:





Il primo ingrediente che ho utilizzato in questa ricetta è il tarallo. Il mio intento era quello di dare a questo sformato un gusto particolare evitando di mettere kili e kili di sale. Ho avuto modo di provare diversi tipi di taralli e mi piace il fatto che siano preparati semplicemente con farine di grano selezionato, olio extra vergine d'oliva e vino bianco. Trovo i taralli Fiore di Puglia molto friabili ed adatti sia a guarnire un piatto che perfetti per un aperitivo


Fiore di Puglia è un'azienda nata nel 1993 e offre ai suoi clienti prodotti che deliziano e stuzzicano il palato. Distribuisce infatti taralli, biscotti, snack salati, panbruschette e pasta secca. Ecco i taralli che ho usato in questa ricetta:


Link al sito:

Qui trovate tutti i prodotti:

Il secondo ingrediente che ho scelto di utilizzare è stata la sottiletta Inalpi. Ho optato per quella light poichè sono sempre attenta alla linea. Ok, non è vero. Ero curiosa di provarla anche cotta dato che mi era piaciuta tantissimo cruda ^.^



Al palato è morbida, ha un gusto delicato ed è leggermente salata. Ovviamente si scioglie in un batter d'occhio. Se non la avessi aggiunta sono sicura che questo sformato di patate ne avrebbe risentito. 

Inalpi è sul mercato dal 1800 ed è particolarmente attenta ad usare latte nelle produzioni industriali e alle normative igienico sanitarie.  L'azienda produce diversi prodotti tra cui filanti per pizza, formaggio gratuggiato, formaggio fuso a fette, porzionati, latte in polvere e burro condensato. 

Link al sito:

Link ai prodotti:

Avete mai fatto lo sformato in questo modo?
Bacio

46 commenti:

  1. ma wowwwwwwwwwwwwwww. ohi posso trasferirmi da te? cucini troppo bene....

    RispondiElimina
  2. che buono questo sformato e i taralli saranno ottimi...brava Cris ^_^

    RispondiElimina
  3. Hey ma è un'ottima idea!! Io poi adoro sia le patate che le sottilette!! :)

    RispondiElimina
  4. tutte a casa tua mi sa , ci auto invitiamo ...;))

    RispondiElimina
  5. Che belle idee hai sfornato, complimenti

    RispondiElimina
  6. i taralli mi piacciono tanti e anche le bruschette
    uno sfornato di cosi come lo proponi tu e' molto insolito, ma molto molto invitante
    ci proverero' seguendo attentamente i tuoi consigli

    RispondiElimina
  7. ottima idea sarà davvero gustosa questa ricetta

    RispondiElimina
  8. sta cosa non l'avevo mai mai mai sentita

    RispondiElimina
  9. caspita proprio originale sta ricettina..da provare!

    RispondiElimina
  10. mmmmm,che fame è ora di cena e con questo sformato di patate lo sto gustando con il pensiero della mente!!!Comunque mai fatto uno sformato così,deve essere piu' che buono <3

    RispondiElimina
  11. Che bella ricettina, gli sformatini di patate piacciono moltissimo anche a me :)

    RispondiElimina
  12. Sembra molto buono..e mette appetito solo a guardarlo :))

    Be Happy with Fashion

    RispondiElimina
  13. ok ci sto...una fetta di lasagna per una del tuo sformato :))

    RispondiElimina
  14. Che bella idea, molto molto originale e appetitosa!!! Brava

    RispondiElimina
  15. adoro le sottilette inalpi...e la tua ricetta è davvero originale :)

    RispondiElimina
  16. hai realizzato un buonissimo sfornato .. le sottilette inalpi sono golosissime :)lo farò domani

    RispondiElimina
  17. bhè con questi ottimi ingredienti verrà solo fuori un piatto buonissimo! mi piace molto questa ricetta..davvero particolare!

    RispondiElimina
  18. CHE IDEE SIMPATICHE BRAVISSIMA...I PRODOTTI DI QUALITA' ESPRIMONO MOLTA CREATIVITA'

    RispondiElimina
  19. Uau che bell'idea che hai avuto! Facciamo spesso lo sformato di patate ma non l'ho mai provato con taralli e sottilette...conosco e acquisto sia fiore di puglia che inalpi, non mi resta che provare! :)

    RispondiElimina
  20. Sembra davvero buonissimo! Ci sto davvero pensando, per domani!

    RispondiElimina
  21. buonissima e carinissima ricetta^_^ complimenti.

    RispondiElimina
  22. Taralli e Inalpi *_* hai fatto l'accoppiata vincente :-) sono entrambi prodotti deliziosissimi e sopratutto naturali, proverò la tua ricetta super golosa. Grazie :-)

    RispondiElimina
  23. Proprio invitante la tua torta salata e ti sono venuti in aiuto ingredienti di qualità.

    RispondiElimina
  24. Bella idea,i taralli danno quell'aroma in piu' che rende il tutto piu' buono :)

    RispondiElimina
  25. conosco sia fiore di puglia che inalpi è stata una bella idea unire queti due prodotti pe runa ricetta davvero originale!

    RispondiElimina
  26. Hola, enhorabuena por tu blog!
    Si usted puede visitar este blog:
    http://morgannascimento.blogspot.com.br/
    Gracias por su atención

    RispondiElimina
  27. wow ...che acquolina..i taralli sono pugliesi no?questa ricetta mi sembra proprio gustosa?brava!

    RispondiElimina
  28. Io adoro i taralli, quando vado a trovare i miei zii nel salento ne faccio sempre grandi scorte insieme alle frise :)

    RispondiElimina
  29. che buon tortino....e poi con quei due ingredienti di punta hai davvero dato un tocco di originalità! bravissima :-)

    RispondiElimina
  30. molto invitante, le sottilette le adoro specialmente quando si sciolgono del tutto e filano.. i fiore di puglia mai provati ma sarà davvero buono

    RispondiElimina
  31. che buono, mi invitiii a quest'ora poi....

    RispondiElimina
  32. Alle 6.30 del mattino sarebbe meglio un caffè latte. Con inzuppati dentro i taralli prova e poi mi dirai.... Ma questa ricetta semplice mi pace deve essere gustosa.

    RispondiElimina
  33. ma che buone ricettine che fai tes
    xoxo mini nuni

    RispondiElimina
  34. ps: su cosmovetto sei stata taggata..se ti va passa a trovarmi:)

    RispondiElimina
  35. ciao cri ma tu fai sempre venir voglia di mangiare dv essere davvero buono...

    RispondiElimina
  36. Lo sformato mi sembra davvero ottimo,adoro le patate. Ma i taralli li terrei come piccolo accompagnamento ad un antipasto! =D

    RispondiElimina
  37. ottima idea abbinare lo sformato con i taralli ;)

    RispondiElimina
  38. Che squisita ricetta! Penso proprio che te la ruberò! I miei bambini impazziranno! Un oiatto goloso e completo!

    RispondiElimina
  39. oh oh mi piacciono le patate in ogni modo,, ma i gatto' e gli sformati in modo particolare! lo far' anche per mio filgio perche' e' un piatto nutriente ! ciao elena

    RispondiElimina
  40. Mi sa che lo faccio stasera! *_* Ma senza taralli perché non ne ho in casa, peccato! :(

    RispondiElimina
  41. Hai avuto un'idea strepitosa! Non avrei mai pensato ad utilizzare i taralli in questo modo!! buonissima ricetta! E bellissima anche l'idea di un blog cook and shop!! Ti ti seguo molto volentieri! Ciao Marina

    RispondiElimina

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti. Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email info@cristinavalli.com